Montemezzi Experience – Tour nelle strade del vino Amarone

valpolicella

Per affrontare le difficoltà dell’anno che ci troviamo davanti e garantirti un soggiorno unico, noi del Montemezzi abbiamo deciso di stabilire tre buoni propositi per il 2021. Il primo e più importante riguarda la sicurezza del soggiorno in hotel, di cui abbiamo parlato in questo articolo. Come secondo proposito, ci siamo impegnati ad offrirti soggiorni flessibili e in offerta: se sei interessato, puoi saperne di più cliccando qui.

Il nostro ultimo proposito – ma non per questo meno importante – riguarda le esperienze: tra le chiusure di monumenti, musei, ristoranti e altre attrazioni turistiche, trovare delle esperienze da vivere in sicurezza può sembrare difficile. Per questo motivo, abbiamo deciso di dedicare una rubrica alle Montemezzi Experience, che puoi vivere in maniera sicura nei pressi di Verona.

L’esperienza di oggi riguarda il tour dell’Amarone di Valpolicella: una rilassante visita sulle splendide colline della Valpolicella, con visita privata di due cantine selezionate per te e per il tuo gruppo. Se vuoi saperne di più, continua a leggere!

1. La storia dell’Amarone

“Questo non è un Amaro, è un Amarone”. È con queste parole che, nel 1936, Adelino Lucchese dà un nome ad uno dei vini più famosi e amati d’Italia: l’Amarone di Valpolicella.

Elegante vino rosso dal sapore vellutato conosciuto in tutto il mondo, l’Amarone trova le sue origini fin dall’antichità come bene di lusso protetto e regolato da un sistema legislativo fin dall’antica Roma. Ma è dopo la caduta dell’Impero Romano che abbiamo una delle leggi più famose inerenti a questo vino amaro: nel 643 d.C., l’Editto di Rotari stabilisce pene molto severe per chi danneggiasse in qualsiasi modo le viti e multe salate per chi ne rubava i grappoli. Nel Medioevo, invece, il vino che oggi chiamiamo Amarone era addirittura considerato denaro corrente, specie per pagare i diritti feudali.

Arriviamo infine ai giorni del 1936, in cui il capocantina Adelino Lucchese scopre una botte di Recioto della Valpolicella dimenticata in cantina. Gli zuccheri tipici del Recioto erano totalmente fermentati in alcool con il passare del tempo, rendendo il vino molto amaro e al contempo elegante e piacevole. E così, per errore, erano nati sia la denominazione che il metodo di produzione di uno dei vini più rinomati al mondo: l’Amarone di Valpolicella.

2. Valpolicella, la “valle dalle molte cantine”

Caratterizzata da un clima mite a metà tra quello mediterraneo e quello alpino, la Valpolicella è il posto ideale per la coltivazione di viti e ulivi. Una delle ipotesi sull’origine del nome Valpolicella deriva addirittura dal latino Vallis-polis-cellae, traducibile letteralmente come “Valle dalle molte cantine”. Ma non sono solo i terrazzamenti (le cosiddette marogne) e le coltivazioni a rendere unica la Valpolicella.

Uno dei panorami della Valpolicella. Foto a cura di Verona Wine Love

Situata tra il Lago di Garda, le Alpi della Lessinia e la Pianura Padana, la Valpolicella prende la bellezza di ciascuno di questi territori e la mescola in uno spettacolo unico. Tra terrazzamenti, boschi, fiumi, musei, castelli, parchi e piccole città sparse nel territorio, questa località ha qualcosa da offrire a chiunque decida di visitarla.

Un paesaggio che fonde natura e opere umane, tipico della Valpolicella

3. Scopri il nostro tour dell’Amarone

L’Amarone e la Valpolicella costituiscono una delle innumerevoli esperienze fantastiche da vivere nei dintorni di Verona in tutta sicurezza. Con questo tour potrai accedere a:

  • Viaggio rilassante a bordo di un mini-van;
  • Un tour di mezza giornata sulle colline della Valpolicella;
  • Visita di due cantine tipiche accompagnato da una guida appassionata;
  • Scoperta dei segreti della vinificazione del rinomato Amarone di Valpolicella;
  • Assaggio dell’Amarone prodotto dalle cantine locali.

Il tour verrà ovviamente organizzato in piccoli gruppi per garantirti la massima sicurezza.

Cosa aspetti? Prenota subito il tuo tour dell’Amarone e lasciati trasportare dalle meraviglie e dai gusti della Valpolicella!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...